Ginnastica Artistica

LA GINNASTICA ARTISTICA
La Ginnastica Artistica è uno sport tecnico che richiede un elevato impegno muscolare ed è, soprattutto, uno sport completo in quanto attiva tutti i distretti muscolari. In questa attività vengono privilegiate doti quali la forza, la coordinazione, la destrezza, l’equilibrio, lavelocità, la scioltezza e il senso del ritmo. La preparazione di base è così ampia e profonda da offrire a chi la pratica un generale miglioramento delle capacità motorie,indipendentemente se potrà o no diventare un campione. E ’un cosiddetto sport di destrezza in quanto la dote principale è quella coordinativa e la destrezzao ccupa una posizione particolare in senso alle varie qualità fisiche. La destrezza è la capacitàd iessere padroni di coordinazioni complesse di movimento, di poter apprendere e perfezionarle rapidamente e di utilizzarle razionalmente in una situazione mutevole. La ginnastica artistica è uno sport che dà molte soddisfazioni, il riuscire ad addomesticare il proprio corpo e affrontare ostacoli apparentemente difficili da superare è molto gratificante a tutte le età. La maggiore e migliore conoscenza delle possibilità del nostro corpo nelle varie situazioni spaziali può facilitare altre tecniche specialistiche e prevenire situazioni traumatiche, oltre che contribuire al recupero funzionale dell’atleta. La Ginnastica Artistica è uno sport olimpico.Tra le specialità femminili della ginnastica artistica vi sono quelle con caratteristiche simili alle specialità maschili, come il corpo libero, e il volteggio; altre invece completamente diverse:
- il corpo libero (che si svolge su una pedana di 12 x 12 m, dove il ginnasta compie una serie di esercizi dando dimostrazione delle sue doti acrobatiche)
- il volteggio (nel quale l’atleta, dopo una rincorsa, esegue un salto su una pedana, si appoggia con le mani sul dorso del cavallo e quindi, dopo aver eseguito delle rotazioni in aria deve atterrare immobile e perpendicolare a terra)
- le parallele asimmetriche (composte da due barre di legno sospese da terra a un’altezza diferente tra loro, sulle quali la ginnasta compie oscillazioni e passaggi sopra, sotto e in mezzo alle barre)
- la trave (con un piano di calpestio di 10 cm sulla quale s i eseguono passi, salti, giri e alcune figure acrobatiche a corpo libero).
-Il trampolino elastico è l’ultima delle specialità ricunosciut acome disciplina olimpica sia maschile che femminile: è una rete elastica di cm 220x420 sul quale vengono eseguiti in sequenza diversi salti senza l’appoggio delle mani
 
‚Äč
© 2011 wellness planet
Segui la palestra di Reggio Emilia Wellness Planet su Facebook
Wellness Planet la tua palestra a Castelnovo Sotto
privacy | Website by Clicom